News

Windows 10: ecco la modalità dark finale del nuovo Esplora risorse

By 11 agosto 2018 No Comments


Nelle scorse ore Microsoft ha rilasciato una nuova Windows 10 Insider Preview, ovvero una versione del sistema operativo non finalizzata e ancora in fase di sviluppo. Le versioni “Insider” vengono date in pasto agli sviluppatori e a chi accetta di provare in anteprima le novità del sistema operativo, per offrire ai tecnici della compagnia un responso e consigli sulle novità da implementare, e indicare eventuali vulnerabilità, bug e criticità di varia natura.

Nella nuova versione, il cui numero build è 17733, non ci sono molte novità sul piano delle funzionalità, ma troviamo la versione finale della Modalità Scura per File Explorer, da noi localizzato in Esplora file.

Il changelog recita così, liberamente tradotto in lingua inglese: Tema Dark su Esplora file – Con la Build 17666 abbiamo iniziato la nostra opera per portare il tema scuro anche su Esplora file. La build che rilasciamo oggi segna il punto in cui abbiamo finito con le novità che avevamo in mente per questa release. Grazie a tutti gli Insider che hanno condiviso i loro feedback in questo periodo”.

La modalità scura di Esplora file veniva annunciata lo scorso maggio in occasione del rilascio della build 17666 all’interno del canale Insider. Nel corso del tempo Microsoft ha rallentato con l’introduzione di nuove funzionalità nei rilasci in fase di beta, e la mancanza di novità notevoli sull’ultima release non sorprende. Ci avviciniamo infatti al rilascio della RTM di Redstone 5, che è recentemente passato dal branch RS5_PRERELEASE a RS5_RELEASE. Lo sviluppo di nuove funzionalità, quindi, si è spostato sulla prossima versione di Windows 10, nota oggi come 19H1.


Clicca per ingrandire

Al momento Microsoft si sta impegnando sugli ultimi lavori di finitura, bug e vulnerabilità dell’ultima ora e lavori sull’aspetto più puramente esteriore (proprio come la modalità scura di Esplora file) di Redstone 5. Nel frattempo, gli Insider che vogliono mettere le mani sulle novità vere e proprie su cui la compagnia è già al lavoro non devono far altro che passare al canale di rilascio Skip Ahead, su cui si stanno già ricevendo le nuove build di Windows 10 19H1.


Source link

Lascia un commento

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.