A12appleIPhoneKONewsstop produzioneTSMCvirus informatico

Un virus informatico mette KO la produzione di TSMC

By 4 agosto 2018 No Comments

Venerdì sera un virus informatico avrebbe causato in diverse fabbriche diverse della Taiwan Semiconductor Manufacturing Co., uno stop della produzione, causando un grave problema alla società incaricata della produzione dei SoC per i prossimi iPhone di Apple.

Secondo quanto riporta Bloomberg, TSMC, l’unico produttore incaricato della realizzazione dei processori mobile A12 di Apple, ha fatto sapere che alcuni dei suoi strumenti di fabbricazione sono stati infettati da un virus informatico. Però, nonostante l’azienda sia riuscita ad isolare e contenere il problema, riuscendo a far ripartire alcune linee produttive, molte delle sue fabbriche non riusciranno a farlo almeno fino a domenica.

Non è chiaro, al momento, se si sia trattata della “classica” diffusione di un virus informatico o di uno specifico attacco hacker (sebbene l’azienda abbia smentito quest’ultima ipotesi). Molti di voi ricorderanno episodi analoghi accaduti nel 2017, a causa di WannaCry, che mise in ginocchio molte aziende ma è la prima volta che questo crea un problema per TSMC. Al momento l’azienda ha comunicato di essere al lavoro su delle soluzioni, sebbene il livello di infezione sia differente tra stabilimento e stabilimento. Probabilmente avremo qualche notizia in più lunedì, così ha dichiarato l’azienda.

ha detto al telefono il direttore finanziario Lora Ho, rifiutandosi di commentare i possibili impatti economici e se tali strutture fossero in questo momento già impegnate nella creazione dei chip da consegnare ad Apple.

Non è chiaro in che modo i giorni di produzione persi impatteranno economicamente sull’azienda taiwanese o su eventuali ritardi verso i fornitori ma Mark Li, un analista di Sanford C. Bernstein, ha detto di ritenere che l’impatto sarà limitato e che, probabilmente, solo una piccola quantità di chip sarebbe interessata.

Ovviamente, al momento, ancor più difficile è riuscire a calcolare le possibili implicazioni per Apple tuttavia, se il problema dovesse veramente rientrare in pochi giorni appare verosimile ritenere che questo possa essere solo un piccolo incidente di percorso. Ne sapremo di più lunedì.

[via]
Source link

Lascia un commento

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.