Alta Definizione

Tre uragani sull'Atlantico: eccoli nelle foto dallo spazio

By 10 settembre 2018 No Comments

Settembre mese di uragani, un picco di tempeste e basse pressioni alimentate dalle più alte temperature raggiunte dalla superficie dell’Oceano Atlantico. Conosciamo da tempo la loro forza distruttiva e come ogni anno si ripresentano puntuali nelle medesime fasce tropicali, esattamente come sta avvenendo in questo istante con Florence, Isaac e Helene. Tre uragani che stanno flagellando l’Atlantico nello stesso istante, ma a distanza di migliaia di chilometri uno dall’altro.

Il più pericoloso dei tre si chiama Florence ed ha già raggiunto il livello Categoria 4 (venti a 209 km/h), un vortice immenso che si trova al largo delle isole Bermuda e probabilmente raggiungerà la costa est degli Stati Uniti nei prossimi giorni. Si attendono piogge e mareggiate da record laddove colpirà più forte, raggiungendo forse un picco con venti fino a 230 km/h. Insomma uno scenario da ‘Tempesta Perfetta’ se ci mettiamo il fratello e la sorella che si spostano da est verso ovest nelle retrovie.

Ad immortalarli tutti e tre in questa fantastica foto d’apertura GOES 16, un satellite di nuova generazione che ha raggiunto l’orbita (a 35 mila km di altezza) lo scorso anno per studiare proprio questi fenomeni e aiutarci nelle previsioni.

Uragano Florence visto dalla ISS – Ricky Arnold

Ovviamente quello non è l’unico occhio puntato su Florence, sempre dallo spazio arrivano altri scatti realizzati dagli astronauti della Stazione Spaziale Internazionale, una delle quali sta facendo il giro dei social. A realizzarli Ricky Arnold, che li ha poi condivisi sul suo account twitter, tutte e tre gli uragani ripresi singolarmente al passaggio della ISS.

Uragano Florence visto dalla ISS – Ricky Arnold

Questa è l’undicesima volta che tre uragani vengono registrati contemporaneamente nell’Atlantico, una dimostrazione unica della forza di madre natura che porta spesso a danni incalcolabili per le zone abitate che si trovano nel loro passaggio. Non bisogna andare troppo indietro nel tempo per ricordare una situazione simile, un anno fa Irma, Jose e Maria seminarono il panico nel Mar dei Caraibi e in Florida.

In questo caso ‘solo’ Florence e Isaac potrebbero rivelarsi pericolosi per le zone abitate, pare infatti che Helene stazionerà nel bel mezzo dell’Atlantico e si dissolverà lentamente la stesso dove si è creata. Del primo abbiamo già detto quasi tutto, del secondo si teme invece un passaggio tra le Piccole Antille, Barbados, Antigua e, forse, anche Porto Rico.




Source link

Lascia un commento

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.