News

Tesla estende la batteria di alcune macchine per via dell'uragano Michael

By 12 ottobre 2018 No Comments

uragano Michael è arrivato negli Stati Uniti mercoledì pomeriggio, portando venti molto forti e piogge torrenziali nello stato della Florida. Michael è considerato il più violento uragano che abbia colpito la Florida negli ultimi 80 anni ed è diretto verso il nordest della Georgia arrivando fino al North e South Carolina.

Tesla ha deciso di rilasciare un aggiornamento software che aggiungerà ad alcuni clienti di Tesla Model S e Model X un piccolo extra di autonomia della batteria.

Non è la prima volta che Tesla applica questo aumento di capacità alle proprie auto; anche durante l’uragano Florence dello scorso mese e l’uragano Irma dell’anno scorso Tesla ha fornito ai clienti fino a 40 miglia di raggio aggiuntivo.

L’aggiornamento è possibile perché Tesla ha venduto alcune vetture Model X e Model S con una maggiore capacità della batteria nell’hardware rispetto a quella effettivamente pagata dal cliente, limitandola attraverso modifiche lato software. In alcuni casi l’aziende ha venduto auto con batterie da 75kWh a clienti che avevano pagato 60kWh o 70kWh di capacità. In altri casi Tesla ha usato batterie da 60kWh a clienti che avevano ordinato auto con batterie da 40kWh.

L’azienda automobilistica offre batterie maggiorate rispetto a quanto viene detto per semplificarne la produzione, così da non creare troppi modelli di diversa capienza.

Tesla afferma che alcuni clienti in Florida, Alabama, Georgia, Carolina del Sud e Carolina del Nord otterranno l’aggiornamento temporaneo gratuito della batteria. Inoltre, tutti i clienti nelle aree interessate dall’uragano riceveranno l’uso gratuito di compressori.

In questo momento Tesla è una delle aziende automobilistiche più all’avanguardia perchè permette aggiornamenti remoti che migliorano il comportamento del veicolo. Altre società automobilistiche stanno lavorando su funzionalità simili, ma in alcuni stati americani le leggi richiedono che gli aggiornamenti software vengano effettuati presso i concessionari, un requisito che esclude le concessionarie di Tesla.


Source link

Lascia un commento

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.