Articoli

Recensione Jabra Elite 65t: senza fili ma con tante funzioni

By 4 agosto 2018 No Comments

Dal lancio del primo auricolare Bluetooth nel 1998, il mondo di auricolari e cuffie senza fili ha fatto molta strada e ha visto recentemente l’arrivo sul mercato dei primi auricolari stereo completamente senza fili. La danese Jabra, che è l’azienda che lanciò il primo auricolare, continua a essere attiva in questo ambito e le Jabra Elite 65t rappresentano la sua punta di diamante per entrare nel settore delle cuffie completamente wireless.

Jabra non reinventa la ruota: un modello che funziona non ha bisogno di grossi cambiamenti. Per questo motivo le Jabra Elite 65t si presentano con un design moderno e “casual” che è in continuità con quello dei precedenti modelli sportivi dell’azienda, con colori facili da notare e linee pulite. Il design è anche funzionalità in questo caso, dal momento che l’astuccio in cui riporre le cuffie quando non sono in uso funge anche da base di ricarica e da batteria portatile con cui tenere carichi gli auricolari.

I materiali scelti da Jabra sono di tipo plastico: plastica lievemente gommata per il corpo degli auricolari e per la custodia, plastica con effetto metalizzato per alcuni dettagli. In generale l’intenzione sembra essere quella di garantire una buona durevolezza mantenendo un peso molto contenuto (13 g) – un aspetto particolarmente importante per cuffie di questo tipo. la qualità costruttiva è di buon livello, come ci si aspetta da prodotti di questo marchio e alla pari con la concorrenza.

Jabra Elite 65t

Alcuni elementi di design, sebbene piccoli, sono particolarmente indicativi dell’attenzione alla funzionalità. Un esempio è la presenza di due LED per indicare la carica residua nella custodia: uno è posto sul lato inferiore, in corrispondenza della porta micro-USB, e indica la carica della custodia; il secondo è visibile quando si apre il coperchio e segnala la carica delle cuffie. Ciò permette di avere a disposizione la carica residua a colpo d’occhio.

Entrambi gli auricolari sono dotati di tasti sul dorso: nel caso dell’auricolare destro è presente un solo tasto che regola la riproduzione e la risposta alle chiamate (con una pressione) e attiva la modalità di ascolto ambientale (con due pressioni), mentre il sinistro possiede due tasti per regolare il volume.

Jabra Elite 65t

È lecito attendersi una durata della batteria non eccezionale da auricolari completamente wireless, ma Jabra è riuscita comunque a garantire un’autonomia decente. Le Elite 65t riescono infatti ad avvicinarsi a sufficienza alle 5 ore di targa e, mantenendo un livello di volume moderato e un buon segnale, riescono talvolta anche a superare (sebbene di poco) tale limite. La custodia permette di effettuare due ricariche complete, il che porta il totale a circa 15 ore. Non c’è la stessa libertà offerta da cuffie più tradizionali, ma comunque le cuffie dovrebbero garantire una durata sufficiente a coprire un’intera sessione di allenamento.

Proprio per rispondere alle esigenze degli appassionati di sport (ma non solo) è stata fornita la certificazione IP55, che garantisce resistenza agli spruzzi d’acqua, alla pioggia e al sudore. Ho avuto modo di testare le cuffie anche in doccia senza riportare alcun problema.


Source link

Lascia un commento

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.