News

Memorie più economiche per via delle poche CPU Intel in commercio?

By 13 settembre 2018 No Comments

Le difficoltà che Intel sta incontrando nella produzione di CPU costruite con tecnologia produttiva a 14 nanometri potrebbe generare, quale conseguenza diretta, una riduzione di prezzo delle memorie DRAM. Meno processori in commercio implicano una riduzione della domanda di sistemi desktop e notebook. Da questo anche un calo della domanda di memorie DRAM e di sistemi di storage, che per questo motivo registrerebbero un calo nella domanda da parte dei consumatori.

TrendForce evidenzia come la differenza tra domanda e offerta di processori nel mercato sia passata dal circa 5% del mese di Agosto a quasi il 10% previsto per Settembre. Le stime prevedono come possibilità che il divario tra domanda e offerta possa incrementare oltre il 10% nel corso del quarto trimestre, con prospettive di risoluzione del problema a partire dalla prima metà del prossimo anno.

In sintesi, abbiamo una domanda di sistemi elevata ma mancanza di un componente fondamentale come la CPU in volumi adeguati. Questo è lo scenario previsto per i prossimi mesi, che porterà sicuramente ad interessanti dinamiche sul prezzo delle memorie DRAM e su quello delle soluzioni storage in commercio.

memorie_ddr4.jpg

Una offerta superiore alla domanda tanto di memorie DRAM come di quelle NAND Flash avrà ripercussioni sui prezzi, che nel corso degli ultimi mesi avevano registrato una forte impennata rispetto al passato. Il debutto dei processori Intel Core di nona generazione, pertanto, potrebbe essere caratterizzato da una domanda superiore all’offerta che porterà a deludere alcuni dei potenziali acquirenti. D’altro canto questa dinamica permetterà di fare affari nel settore delle memorie, bilanciando almeno in parte prezzi che potrebbero essere in direzione di crescita per quanto riguarda le nuove CPU Intel.


Source link

Lascia un commento

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.