Senza categoria

Facciamo fatica a spegnere i robot carini e coccolosi, secondo uno studio

By 8 agosto 2018 No Comments


Quando fantastichiamo sul peggiore futuro possibile dell’AI non possiamo non pensare alle macchine assassine di Terminator, minacciosi bestioni di acciaio umanoidi con gli occhi rossi che brillano in un sinistro teschio di acciaio e armati come un elicottero da guerra. E se invece il nostro futuro dominatore-macchina fosse invece cintura nera di “carino e coccoloso”? Sembra questo, tra il serio e il faceto, ciò che si sono chiesti alcuni ricercatori di un’università tedesca.

Il compito che è stato dato agli 89 volontari dello studio è stato estremamente semplice: devi spegnere il robot che ti sta davanti. Solo che, per circa la metà di loro (gli altri erano un gruppo di controllo) il robot ce la metteva tutta per suscitare pietà, compassione ed empatia, giocando con i sentimenti delle persone e arrivando addirittura a implorare per il suo diritto di rimanere online.

I ricercatori hanno concluso che i partecipanti hanno reagito con un livello di vulnerabilità superiore rispetto a quanto sarebbe accaduto se al posto del robot ci fosse stato un loro simile. 13 soggetti hanno ceduto e deciso di non procedere, gli altri hanno quantomeno tergiversato più degli altri. Tutti i dettagli del test sono stati pubblicati sul sito PLOS ONE; per chi è interessato, qui sotto alla voce FONTE c’è il link per leggersi tutta la ricerca.


Source link

Lascia un commento

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.