AppWikipedia

Ecco perché Wikipedia non vi fa più vedere le foto sulle sue pagine

By 12 settembre 2018 No Comments


Nelle ultime ore, navigando sulle pagine di Wikipedia è possibile osservare un fenomeno molto particolare: le immagini contenute nelle pagine sono bloccate, con grandi rettangoli neri al loro posto che impediscono la corretta visualizzazione. Lo stesso logo dell’enciclopedia libera è stato annerito e non risulta più visibile nel formato classico. Come mai accade tutto questo? Uno dei siti Internet più conosciuti ed utilizzati al mondo ha subito un attacco informatico o si tratta di un enorme bug dei server? Niente di tutto questo.

Ancora una volta, come già successo in passato, Wikipedia ha scelto un metodo originale ed efficace per protestare contro una causa che la riguarda molto da vicino, quella relativa alla riforma del diritto d’autore che l’Unione Europea sta portando avanti sin dallo scorso anno.

Dopo le agitazioni sulla questione già emerse a luglio, dovute alla prima votazione sulla riforma, il Parlamento Europeo aveva deciso di bloccare l’iter legislativo, rimandando tutto a settembre. Il giorno più caldo sarà proprio oggi, 12 settembre 2018, quando si deciderà definitivamente il destino delle nuove regole sul diritto d’autore in Europa.

Le ragioni di Wikipedia e di gran parte del web spingono verso una definitiva rinuncia alle nuove norme, accusate di essere troppo restrittive della libertà d’espressione degli utenti. Per questo motivo, i responsabili del sito stanno esplicitamente chiedendo agli utenti europei di farsi sentire e inviare messaggi diretti ai propri rappresentanti al Parlamento Europeo.

Se volete leggere per intero il messaggio di Wikipedia, potete trovarlo nella sua interezza a questo indirizzo. Per quanto riguarda il blocco delle immagini, invece, è probabile che verrà rimosso entro le prossime ore, dopo che la votazione sulla riforma al Parlamento Europeo sarà terminata.


Source link

Lascia un commento

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.