Alta Definizione

EBU sperimenterà le trasmissioni in HDR a 100fps ai Campionati Europei 2018

L’European Broadcasting Union (EBU) effettuerà trasmissioni sperimentali durante i Campionati Europei 2018. Per l’occasione verranno utilizzate tutte le migliori tecnologie attualmente disponibili. Si parla di video con risoluzione Ultra HD, High Frame Rate (HFR), HDR e Next Generation Audio (NGA). Il segnale veicolato sarà quindi 2160p con 100 fotogrammi al secondo e HDR nel formato HLG (Hybrid Log-Gamma, studiato per le trasmissioni televisive e retro-compatibile).

La sperimentazione sarà condotta da EBU in collaborazione con BBC, France Télévisions, IRT, RAI, ZDF e vari partner tecnologici come ATEME, Dolby, Ericsson, EVS, Fraunhofer, KaiMedia eccetera. Dal segnale 2160p/100fps saranno poi derivati due flussi: uno in 1080p/100fps e uno in 1080p/50fps. Tutti i segnali sfrutteranno un encoding in HEVC. Le trasmissioni saranno veicolate in diretta tramite la rete satellitare Eurovision al banco di prova della Rai in Valle d’Aosta. L’infrastruttura Eurovision Fibre porterà invece il segnale all’European Championships Broadcast Operations Centre (BOC) della BBC a Glasgow.

La sperimentazione del Next Generation Audio sarà effettuata tramite il segnale a 1080p/100fps. Quest’ultimo includerà 4 + 7 + 0 canali “scene-based” con quattro tracce mono interattive “object-based” per due commenti e due descrizioni audio. É possibile che vengano realizzate alcune clip pubbliche per scopi divulgativi o scientifici.


Source link

Lascia un commento

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.