Hardware

CPU Intel Core di nona generazione, nuovi dettagli sui prezzi

By 12 settembre 2018 No Comments


Intel è molto vicina al lancio dei processori Core di nona generazione, un’ulteriore ottimizzazione dell’architettura Coffee Lake con processo produttivo a 14nm che porterà sul mercato i primi modelli di fascia mainstream a 8 core dell’azienda di Santa Clara. Il colosso americano dovrebbe presentare a breve Core i9-9900K (8c/16t), Core i7-9700K (8c/8t) e Core i5-9600K (6c/6t), il tutto con prezzi che potrebbero essere abbastanza in linea con l’attuale linea desktop Core 8a gen.

L’introduzione del brand Core i9 nel catalogo di fascia mainstream dovrebbe impattare sui prezzi base dei modelli Core i5 e Core i7, soprattutto se pensiamo che il nuovo Core i7-9700K sarà il primo a non supportare l’Hyper-Threading in 10 anni, ossia dall’introduzione della famiglia di processori Boomfield (Core i7 di prima generazione – 2008).

Nuovi dettagli sui prezzi dei tre processori Intel arrivano oggi da BizGram, un distributore con base a Singapore che ha messo a listino i modelli Intel Core serie 9000. Sottraendo le tasse e convertendo i prezzi del rivenditore in dollari, si può avere un’idea su quello che potrebbe essere il prezzo SEP dei prossimi processori Intel:

  • Intel Core i9-9900K 8c/16t 452$ (probabile prezzo SEP 449$)
  • Intel Core i7-9700K 8c/8t 352$ (probabile prezzo 349$)
  • Intel Core i5-9600K 6c/6t 251$ (probabile prezzo 249$)


Delle tre CPU, il Core i5-9600K è sicuramente quello più abbordabile e potrà contrastare meglio il Ryzen 5 2600X rispetto all’attuale Core i5-8600K, non solo per prestazioni ma anche in termini di prezzo. Il Core i7-9700K potrebbe essere 10$ più economico del Core i7-8700K 6c/12t (359$), offrendo prestazioni simili in multi-thread, ma risultando più caro di un Ryzen 7 2700X 8c/16t (329$).

Intel Core i9-9900K sarà invece l’anello di congiunzione tra il segmento mainstream e quello prosumer; il prezzo è nettamente più alto di un Ryzen 7 octa-core, tuttavia l’elevata frequenza di clock dovrebbe garantire prestazioni superiori. Ricordiamo infine che AMD presentò il suo primo processore octa-core consumer, ossia Ryzen 7 1800X, a un prezzo di 499$; a 459$ il Core i9-9900K è più economico di 40$ ma, oggettivamente, non introduce una novità assoluta sul mercato.


Source link

Lascia un commento

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.