Senza categoria

Boston Dynamics: nuovi video dei robot Atlas (l'atleta) e Spot (il lavoratore)

By 12 ottobre 2018 No Comments

Boston Dynamics ha pubblicato due nuovi video relativi ad Atlas e Spot. Sono robot completamente differenti tra loro, sia per concetto costruttivo, sia per scopo finale di utilizzo.

Atlas ha un aspetto più vicino a quello di un umano e, col passare degli anni, ha subito un’evoluzione davvero importante, divenendo sempre più autonomo, agile e forte. A distanza di 5 mesi dal precedente filmato che lo vedeva protagonista, si possono notare i nuovi passi in avanti effettuati dagli ingegneri impegnati nel progetto.

Atlas ha sempre avuto un’indole sportiva ma, in quest’ultimo video, dimostra una mobilità davvero notevole. Potete osservare come salti il tronco di legno per poi passare agevolmente ad una sessione di parkour con balzi da 40cm su tre ”gradini”; tutto viene eseguito in maniera fluida, spostando il peso del corpo e controllando l’equilibrio attraverso l’apertura delle “braccia” e il movimento del “busto”.

Ricordiamo che Atlas è alto circa 1,5 metri, pesa 75kg, si muove attraverso un sistema idraulico ed implementa i sistemi LiDAR e Stereo Vision che gli consentono di manipolare oggetti, sollevare fino a 11kg e muoversi agevolmente su diverse tipologie di terreno.

Primo modello di Spot e l’evoluzione SpotMini

Spot ha, invece, un’estetica più vicina a quella di un animale a quattro zampe e, in quest’ultimo filmato, si mostra in una veste completamente rinnovata e più simile a quella del fratello SpotMini del quale abbiamo scritto in diversi articoli precedenti. Il corpo, ora di colore nero, è più compatto e sopra di esso sono stati montati il sistema di scansione e rilevamento ostacoli oltre al braccio estendibile con pinza finale (implementato per la prima volta sullo SpotMini).


Source link

Lascia un commento

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.