News

Bitcoin dovrebbe valere 213 mila dollari per poter sostituire l'offerta di moneta negli USA

By 3 agosto 2018 No Comments

UBS, la banca svizzera di investimenti con sede a Zurigo, ha affermato che il prezzo di Bitcoin dovrebbe raggiungere i 213 mila dollari affincheé esso possa sostituire l’attuale offerta di moneta negli Stati Uniti. La banca sostiene che attualmente Bitcoin non può essere considerata moneta o un asset adeguato, poiché imbrigliata dalle limitazioni del network.

“Le nostre ricerche suggeriscono che Bitcoin, nella sua forma attuale, è troppo instabile e limitato per diventare un mezzo di pagamento per transazioni mobile o una asset class tradizionale. L’offerta fissa e le inusuali dinamiche della domanda, rendono il sistema suscettibile ad un’alta volatilità del prezzo, rendendo difficile per Bitcoin poter assumere il ruolo di moneta” spiega la banca.

Sebbene il report sostenga che un domani le criptovalute potrebbero diventare una asset class alternativa, i loro prezzi continueranno tuttavia a restare volatili rendendo quindi difficile il loro uso come mezzi di pagamento, poiché un’ampia oscillazione del valore nel giro di pochi minuti potrebbe risultare in una transazione chiusa con un valore anche molto distante rispetto al prezzo fissato per il bene/servizio venduto. Tra le altre ragioni per cui le criptovalute non vengono ritenute ancora utilizzabili come mezzo di pagamento, vi sono gli elevati costi di transazione.

UBS sottolinea che l’efficacia del network di Bitcoin deve migliorare in maniera sensibile per poter diventare un mezzo di pagamento, anche se la porzione più entusiasta della community delle criptovalute crede che sia destinato in futuro a diventare l’unico metodo di pagamento nel mondo. Anche il CEO di Twitter, Jack Dorsey, ha sostenuto una tesi simile nei mesi scorsi, affermando che una rivoluzione simile potrebbe impiegare circa 10 anni o meno prima di completarsi.

Intanto il volume di Bitcoin usati per fini commerciali è calato significativamente nel corso degli ultimi mesi, dopo aver raggiunto un picco di 411 milioni di dollari nel mese di settembre 2017.


Source link

Lascia un commento

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.