News

AMD raggiunge Intel nelle vendite di CPU secondo Mindfactory

By 3 agosto 2018 No Comments

Le vendite dei processori AMD Ryzen starebbero andando particolarmente bene, stando a quanto riportato da Mindfactory. Il rivenditore tedesco, infatti, ha pubblicato un’analisi delle vendite dei processori desktop e AMD avrebbe raggiunto una quota pari al 50%, con un leggero vantaggio in termini di unità vendute ma con un netto svantaggio in termini di valore.

I numeri di maggio vedevano Intel avere ancora una quota di maggioranza, con il 53% delle CPU vendute, ma a distanza di due mesi la situazione si è spostata verso un equilibrio quasi perfetto, con AMD che ha guadagnato il 3% circa. Si tratta chiaramente dei dati di un unico rivenditore, per quanto importante, che però possono comunque fungere da barometro per capire quale sia l’andamento generale del mercato.

Più nel dettaglio, sono i processori Pinnacle Ridge (Ryzen di seconda generazione) ad avere la quota di maggioranza relativa, con il 44% della quota AMD; a seguire sono i Summit Ridge (Ryzen di prima generazione) con il 31% e Raven Ridge (APU) con il 22%. A chiudere la fila sono i processori Threadripper, con il 2% delle vendite. Significativo notare come il processore AMD che vende di più è il Ryzen 5 1600 con quasi 1500 unità vendute.

Nel mondo Intel la fa da padrone la serie Coffee Lake, con l’86% di vendite, seguita da Kaby Lake con l’11% e dai processori HEDT con il 2% del totale. Il processore che ottiene le migliori vendite è l’i7-8700K con circa 2500 unità vendute.

Ciò che appare evidente è che le vendite dei sistemi cosiddetti enthusiast rappresentano davvero una parte minimale delle vendite, ma è curioso notare come nel complesso siano i sistemi AMD a vendere di più, con il 2% delle unità vendute contro l’1% della concorrente Intel.

Chipzilla continua però a essere in grande vantaggio sul fronte del valore, dato che ha in mano il 58% del valore venduto: il prezzo medio delle CPU Intel vendute è infatti di 245,93€, mentre AMD arriva solo a 183,28€. Intel vende quindi a un prezzo medio che è del 34% più elevato rispetto ad AMD.

La situazione continuerà certamente a evolversi nel corso dei prossimi mesi, con i processori Ryzen di seconda generazione che stabiliranno una presenza più salda sul mercato, i processori di nona generazione di Intel in arrivo e le piattaforme HEDT che vedranno i propri aggiornamenti.


Source link

Lascia un commento

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.